ENG. A tip for creating materials for objects worn by time. The passage of time is naturally more evident in the most exposed edges of the object.
In this simple video tutorial published on MaxonC4D channel you’ll apply a “scratch texture” to simulate the deterioration of the object and to locate it at angles an Ambient Occlusion mask inverted.
You can use this technique in all 3d software that provide creation of AO maps*

In other tutorials that we have reported in the past the location of the corners was done manually and not through a map automatically generated by Cinema like the Lance Brown tutorial published in July 2015 (see link below).

* Do not confuse the AO maps with render pass AO: the first is refered to a map on individual object, while renderpass are render of entire scene to usually used in videopost.

ITA. Un suggerimento per la creazione di materiali per oggetti usurati dal tempo. Il passare del tempo è naturalmente più evidente negli angoli più esposti dell’oggetto.
In questo semplice video tutorial pubblicato sul canale MaxonC4D si applica una “scratch texture” per simulare il degrado dell’oggetto mentre per localizzarla ai soli angoli si utilizza una maschera Ambient Occlusion invertita.
Un tecnica utilizzabile da tutti i software 3d il cui render prevede la creazione di mappe AO*

In altri tutorial che abbiamo segnalato in passato la localizzazione degli angoli avveniva manualmente e non attraverso una mappa generata automaticamente da Cinema come il tutorial di Lance Brown pubblicato a Luglio 2015 (vedi link sotto).

*non confondete le mappe AO con i render pass AO: con le prime si intende una mappa ad un oggetto individuale, mentre i renderpass sono dei render dell’intera scena da utilizzare solitamente in videopost.

Link: Tip – 119: How to create a worn edges mask using inverse AO 
Link: Worn Edges Animation by Lance Brown-Ochs 

SHARE